Il Border Collie

Il Border Collie ebbe origine in Inghilterra.  La parola “Collie” ha il significato di “utile” che con il tempo divenne il termine utilizzato per definire un cane da gregge utile ed adatto per le situazioni piu’ disparate.  La parola “Border” potrebbe derivare dall’area geografica di origine; ai confini (borders) tra Inghilterra e Scozia.

Border Collie vuol dire divertimento!

Border Collie vuol dire divertimento!

La caratteristica principale del Border Collie e’ quella di essere un cane estremamente intelligente attivo e docile. Ama stare all’aria aperta ed impegnarsi nelle attivita’ a lui piu’ congeniali come lo sheepdog e l’agility, dando un senso alla sua esistenza.
La sua intelligenza (intesa come predisposizione nell’apprendere tutto cio’ che gli si insegna) non ci deve portare a far pensare che in questo modo le cose sono molto semplici, ma al contrario, proprio perche’ ha questa dote, bisogna saperla capire e sfruttare nella maniera migliore, al fine che possa risultare un “amico” inseparabile.
Tutto questo e’ affascinante ma c’e’ il rovescio della medaglia. E si, il Border Collie non e’ un cane per tutti. E’ molto esigente, attivo ma nello stesso tempo molto, molto sensibile. Puo’ diventare il padrone di casa se non vi fate rispettare, ma potrebbe anche essere infelice se non create un buon rapporto di fiducia e rispetto reciproco.
E’ un cane da pastore tenace lavoratore e molto docile. Ardente, vigile, ricettivo e intelligente. Ne’ timoroso, ne’ agressivo. E’ il cane con una marcia in piu’ e, a nostra insaputa, ci fara’ scoprire il suo mondo, quello per cui e’ nato… perche’ non dimentichiamoci, e’ un gran stacanovista.
Sapendo questo uno e’ incuriosito, si avvicina alle sue discipline, iniziando a visitare qualche campo e qui scopri le prime sorprese; vederlo in azione ti lascia a bocca spalancata e allora immagini che anche il tuo possa arrivare a fare quelle cose, ma non ci credi realmente.
Decidi in ogni caso di provarci e le cose si mettono bene fin dall’inizio. Non credi ai tuoi occhi, anche tu stai ottenendo dei risultati, ma soprattutto non pensavi che, visto l’inesperienza come conduttore, sara’ proprio il border collie ad insegnarti tutto. Lui e’ li ad aspettarti, ad attendere un tuo segnale e se il segnale non arriva sara’ il suo istinto a risolvere la situazione. Lui sara’ sempre ad un livello sopra il tuo e con un bagaglio culturale che si rivela nel suo DNA mentre nel tuo non era previsto!
Allora inizi a cercare di imparare sempre di piu’ e i tuoi momenti liberi e gli spazi si riempiono dietro a questo essere vivente, magico e misterioso allo stesso tempo. Il Border Collie si rivela una banca dati e di informazioni genetiche che devono trovare solamente la via di uscita e lo sfogo per realizzarsi.
Provi con l’agility, con il flyball, con il freestyle ma quando arrivi a condurre un gregge di pecore, avrai la tua rivelazione assoluta. Il Border Collie e’ nato per lavorare, ma non dimentichiamocelo, e’ nato per usare il cervello e il suo istinto.
Se amiamo il Border Collie non perdiamo il patrimonio genetico che questo cane ha, facciamolo lavorare con il suo gregge,  facciamogli fare sheepdog.